A me pare che il mondo resti fermo

13,00 € tasse incl.

10 Articoli

A me pare che il mondo resti fermo

di Mimmo Oliva

Maggiori dettagli

Il mondo sembra sia fermo, immobile, in attesa di non si sa cosa.

In questa seconda edizione, così come nella prima, sono raccolti i pensieri e gli appunti di Galante Oliva sul Primo Maggio a Nocera Inferiore dal 1956 al 1974, anni in cui era stato protagonista attivo della storia sindacale della provincia di Salerno.

In ogni rigo trascritto nel libro si illustra una realtà, oramai passata, ma non troppo, in cui vengono citate le imprese e le industrie storiche del territorio, le personalità, le problematiche e la lotte per il lavoro che hanno caratterizzato per lunghi anni l’Agro Nocerino Sarnese e il resto del paese.

Si può dire, senza presunzione, che in questo libro è racchiusa una parte della storia del Primo Maggio più importante del salernitano, e probabilmente di buona parte del Sud.

Autori Mimmo Oliva
Prodotto aggiunto con successo al comparatore!