Eleonora Rimolo vince il Premio Nazionale di Poesia “Achille Marazza”

Eleonora Rimolo con il suo libro “La terra originale” (lietocolle-pordenonelegge 2018) ha vinto il Premio Nazionale di Poesia “Achille Marazza”,alla sua 23° edizione; uno dei maggiori premi letterari italiani, svoltosi il 18 maggio alle ore 16 nella Biblioteca della Fondazione Marazza a Borgomanero in provincia di Novara.

La giuria del Premio è composta da alcune delle maggiori figure del panorama letterario nazionale e internazionale: Franco Buffoni (Presidente della giuria), Fabio Pusterla, Fabio Scotto, Giuliano Ladolfi e Antonella Annedda.

Il Premio negli anni è stato assegnato ai più importanti autori del secondo novecento, da Edoardo Sanguineti, Andrea Zanzotto, Milo de Angelis, fino a Matteo Fantuzzi. Per questo è particolarmente importante questo riconoscimento, anche considerata l’età dell’autrice, nata a Salerno 27 anni fa, che per questo è la più giovane vincitrice nella storia del Premio.

Eleonora Rimolo si è appena addottorata in Studi Letterari presso l’Università degli Studi di Salerno. “La terra originale” racconta di un viaggio a ritroso verso le proprie origini, verso il luogo in cui si parla il linguaggio degli affetti; una terra che è anche luogo fisico di provenienza per l’autrice salernitana che vive a Nocera Inferiore.

Stefano Pignataro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Editoriale

di Mimmo Oliva

Ricominciamo

Ricominciamo, da dove avevamo lasciato, con nuova veste e struttura, nuovi partner ma con vecchia e immutata passione. E con l’immutato pensiero che l’informazione debba essere libera, autonoma e obiettiva...